Fiducia nel PropTech: Edison entra in Condeo

logo condeo

Open Innovation & PropTech
Startup Bakery presenta la sua seconda startup, Condeo
Edison tra gli investitori di riferimento

  • Aumenta significativamente la fiducia degli investitori e delle startup nel PropTech: la più antica società europea nel settore dell’energia fa leva sull’open innovation per costruire insieme allo startup studio italiano una soluzione cloud per digitalizzare il settore delle amministrazioni condominiali e agevolare la comunicazione tra amministratori, condòmini e fornitori di servizi.
  • Tra i primi investitori figurano Edison, Startup Bakery attraverso la sua Lab e il business angel Fabio Croci. Alla guida della startup, in qualità di co-founder & CEO, ci sarà Giorgio Argentieri, già Client Director e Digital Marketing Director di Triboo.
    Il round è ancora aperto a investitori terzi. 
  • Condeo è rivolta ad amministratori, condòmini e fornitori interessati a semplificare la comunicazione e il coordinamento della vita condominiale, le riscossioni e lo svolgimento di lavori ordinari e straordinari.

– leggi la nota stampa di Edison –

Milano, 3 marzo 2022 – Il PropTech italiano scommette sull’open innovation e investe in Condeo, la seconda startup gemmata dallo startup studio italiano Startup Bakery. 

Nella società entrano Edison, la più antica società europea nel settore dell’energia e tra le principali società energetiche in Italia e in Europa, e la stessa Startup Bakery, lo Startup Studio specializzato in SaaS B2B con utilizzo di Intelligenza Artificiale (attraverso la Lab, suo veicolo di investimento) oltre al business angel Fabio Croci (attualmente BTO di SEC Newgate). 

“L’investimento diretto di un partner industriale in una startup già nella primissima fase seed è un caso rarissimo e per noi di Startup Bakery è un risultato straordinario: avere a bordo investitori di questo calibro è segno che il modello startup studio comincia a riscuotere fiducia anche in Italia – ha commentato Alessandro Arrigo, CEO di Startup Bakery – Solitamente, anche secondo il nostro modello standard, i partner arrivano un po’ dopo, in fase più avanzata, quando la soluzione è già presente sul mercato con un prototipo o almeno con un MVP. In questo caso, invece, forti delle nostre ricerche di mercato sui trend emergenti e delle evidenze portata dalle indagini di settore, abbiamo coinvolto i partner fin dalla fase di validazione, raccogliendo il loro interesse verso una soluzione di questo tipo e tracciandone insieme il profilo affinché rispondesse alle specifiche esigenze di utenti reali”. 

Un accordo importante che lancia un segnale di fiducia verso la collaborazione tra corporate e startup anche in questo settore e che intende fare da apripista per tutto il mercato della Property Technology. Il round è infatti ancora aperto a investitori terzi. 

“In un contesto in rapida evoluzione come quello odierno, è fondamentale individuare le startup più innovative per esplorare con efficacia e rapidità nuove soluzioni di valore per il business e porre le migliori tecnologie al servizio dell’energia, della sostenibilità ambientale e dei clienti”, dichiara  Lorenzo Mottura, direttore della Divisione Strategy, Corporate Development & Innovation di Edison. “Attraverso operazioni come questa, Edison si propone di sostenere la nascita di startup ad alto potenziale innovativo e di crescita, operanti in business strategici per il Gruppo”.

Una soluzione che si mostra ancor più necessaria nel periodo attuale, foriero di non pochi cambiamenti: secondo il Global PropTech Confidence Index 2020, infatti, il 94% degli investitori ritiene che la pandemia accelererà ulteriormente l’adozione di PropTech nel settore immobiliare, con un aumento del 5% rispetto a metà anno 2020. L’Indice di fiducia degli investitori è salito a 9.2/10, in rialzo rispetto al precedente tetto di 8,8 a metà del 2019 e alimentato in parte dall’eccezionale performance delle società PropTech nei mercati pubblici nella seconda metà del 2020.

Gemmata all’interno di Startup Bakery, Condeo sarà una soluzione cloud per la gestione della vita condominiale: rivolta ad amministratori, condòmini e fornitori, intende digitalizzare e quindi semplificare la comunicazione e il coordinamento della vita condominiale, le riscossioni e lo svolgimento di lavori ordinari e straordinari, nonché di registrare i principali eventi propri della vita in condominio, favorendo in questo modo anche la trasparenza nella gestione. 

Alla sua guida, in qualità di co-founder & CEO, ci sarà Giorgio Argentieri, già Client Director e Digital Marketing Director di Triboo. Con una decennale esperienza professionale e manageriale in importanti contesti nazionali e multinazionali nelle funzioni di digital marketing, Argentieri ha iniziato la propria carriera in qualità di digital marketing specialist all’interno di differenti media network internazionali, per poi passare al ruolo di digital performance manager e alla gestione delle strategie digitali pubblicitarie.

“L’obiettivo di Condeo è quello di portare innovazione e soluzioni digitali in un settore ancora molto ‘analogico’ e ricco di complessità come quello della gestione condominiale – ha concluso Giorgio Argentieri, CEO di Condeo – Grazie alla collaborazione con un partner industriale energetico leader di mercato come Edison e alle competenze imprenditoriali e tecnologiche di Startup Bakery, Condeo ha tutte le carte in regola per diventare la soluzione ideale per amministrare, lavorare e vivere in un condominio senza stress”. 

ImageImage
a sx: Alessandro Arrigo, CEO di Startup Bakery;
a dx: Giorgio Argentieri, CEO e co-founder di Condeo

Startup Bakery

Startup Bakery Startup Bakery è lo startup studio italiano fondato da Alessandro Arrigo e Angelo Cavallini nel febbraio 2020 con l’obiettivo di dare vita ad aziende SaaS B2B sostenibili e con una forte componente di Intelligenza Artificiale e permettere a founder, aziende e investitori professionali di esprimere il proprio potenziale. 

Lo Studio è garanzia di applicazione seriale di strumenti, competenze e metodologie già presenti nel team e affianca il co-founder in tutte le fasi, dalla raccolta alla exit, rendendolo via via sempre più indipendente. Grazie a un algoritmo proprietario, infatti, può contare su avanzate capacità di raccolta ed elaborazione di dati di mercato al fine di individuare nicchie di interesse da presidiare mentre la validazione ciclica dei progetti avviati è garantita dall’applicazione del metodo lean. 

L’approccio di Interaction Design centrato sull’utente garantito dal know-how di Donux, agenzia UX/UI gemmata proprio da Startup Bakery, offre infine esperienze d’uso semplici ed efficaci. 

Startup Bakery offre ai partner industriali un nuovo modo di fare open innovation entrando nel capitale delle nuove startup e accompagnandole progressivamente nel loro sviluppo fino ad acquisirle. 

Le SB “Lab”, aziende operative del gruppo, hanno il compito di supportare finanziariamente le iniziative gemmate nelle fasi di pre-seed e seed (in co-investimento), oltre che di costruirne il core team (HR). 

A fine novembre 2020 Startup Bakery ha chiuso un aumento di capitale di €750.000. Ad aprile 2021 apre la raccolta capitale da €700.000 per la sua prima startup Veterly e a ottobre dello stesso anno la immette sul mercato. A gennaio 2022 completa la raccolta capitale da €1,950.000 grazie alla sua prima Lab. A marzo 2022 presenta la sua seconda startup gemmata, Condeo. 

Contatti media 

Serena Orizi
PR and Media Relations, Startup Bakery
+39 (320) 420-5558 | serenaor[email protected] 
skype: soloori

Creiamo startup innovative

Startup Bakery, lo startup studio italiano specializzato nella creazione di aziende SaaS B2B con Intelligenza Artificiale.